Cronaca Via Sant'Angelo

Arrestato il presunto autore della rapina al Dok: è un 18enne

Arrestato il presunto autore della rapina a mano armata peerpetrata ai danni del supermercato Dok. E' un brindisino di 18 anni. Si cerca il complice

BRINDISI – E’ stato arrestato dai poliziotti della Squadra mobile al comando del vicequestore Alberto Somma e dai colleghi della Sezione Volanti coordinati dal parigrado Alberto D’Alessandro il presunto autore della rapina perpetrata nel primo pomeriggio di oggi ai danni del supermercato Dok di via Sant’Angelo. Si tratta del brindisino Giuseppe De Mare, di 18 anni. I

l ragazzo è stato individuato dai poliziotti in una delle vie limitrofe, pochi minuti dopo l’assalto armato. Conoscendo i trascorsi del giovane brindisino, gli agenti si sono messi sulle tracce, fino a quando non l’hanno intercettato e bloccato proprio nei pressi del supermercato.

Successivamente gli investigatori si sono recati presso il domicilio del 18enne, diverso dalla sua residenza, ritrovando le casse appena rapinate, già svuotate del loro contenuto, i caschi indossati dai rapinatori, nonché alcuni capi di abbigliamento probabilmente utilizzati nel corso dell’assalto. Inoltre anche rinvenuto e sequestrato anche uno scooter Vespa 125 di provenienza furtiva.

Ma le indagini non si chiudono qui, perché De Mare ha agito con la complicità di un altro individuo. In due, infatti, intorno alle ore 14,30, hanno fatto irruzione nel discount, in presenza di diversi clienti. Entrambi avevano il volto coperto da casco e passamontagna. Sotto la minaccia di una pistola, si sono impossessati di una cassa, per poi darsi alla fuga sotto gli sguardi di alcuni testimoni. La fuga di De Mare, però, ha avuto vita breve. Il ragazzo, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Giuseppe De Nozza, è stato accompagnato presso la casa circondariale di via Appia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il presunto autore della rapina al Dok: è un 18enne

BrindisiReport è in caricamento