rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca San Donaci

Arrestato in flagranza per evasione: dopo un anno, arriva l'assoluzione

Si conclude con una sentenza di assoluzione il processo a carico di Antonio Occhineri, difeso dall'avvocato Rocco Vincenti

SAN DONACI – Nell’aprile 2016 venne arrestato in flagranza di reato per evasione. A oltre un anno di distanza, è stato assolto il 53enne Antonio Occhineri, di San Donaci, difeso dall'avvocato Rocco Vincenti. La sentenza è stata emessa stamani dal giudice del tribunale di Brindisi, Francesco Cacucci.

All’epoca dei fatti, Occhineri, sottoposto al regime dei domiciliari, era autorizzato a uscire da casa per quattro ore (due di mattina e due di sera) per ragioni famigliari. Una mattina, i carabinieri si accorsero che Occhineri, durante il tragitto dalla propria abitazione a quella di un congiunto di cui si doveva prendere cura, aveva conversato con una persona e si era intrattenuto con qualcuno al telefono, nonostante non fosse autorizzato a farlo. Per questo scattarono le manette.

Nel corso del processo, l’avvocato Vincenti ha sostenuto che il suo assistito in realtà non aveva violato alcuna prescrizione, in quanto la persona con cui si era fermato a parlare per strada era la figlia, mentre dall’altro capo del telefono si trovava la moglie. Il giudice, con ogni probabilità, ha avallato questa versione dei fatti, assolvendo il 53enne, che però resta detenuto in carcere, per altra causa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato in flagranza per evasione: dopo un anno, arriva l'assoluzione

BrindisiReport è in caricamento