menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccise un pensionato con uno schiaffo. Condanna definitiva e arresto

Uccise un pensionato colpendolo al volto con uno schiaffo. La vittima perse l'equilibrio e anche la vita a causa della caduta conseguente al colpo ricevuto. A tre anni e mezzo dai fatti, è diventata definitiva la condanna per Domenico Giannoccaro di 74 anni, di Fasano

FASANO - Uccise un pensionato colpendolo al volto con uno schiaffo. La vittima perse l'equilibrio e anche la vita a causa della caduta conseguente al colpo ricevuto. A tre anni e mezzo dai fatti, è diventata definitiva la condanna per Domenico Giannoccaro di 74 anni, di Fasano, città dove si svolse la tragica vicenda il 26 giurno del 2013. Sabato sera i carabinieri della stazione locale hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Lecce. Giannoccaro era stato arrestato per l'omicidio preterintenzionale di Vito Trisciuzzi nel dicembre di quello stesso anno. La pena cui Giannoccaro è stato condannato è di 4 anni, un mese e cinque giorni di reclusione.  L'uomo è stato trasferito al carcere di Brindisi.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Rapina in un negozio di casalinghi, in due fuggono con la cassa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento