Uccise un pensionato con uno schiaffo. Condanna definitiva e arresto

Uccise un pensionato colpendolo al volto con uno schiaffo. La vittima perse l'equilibrio e anche la vita a causa della caduta conseguente al colpo ricevuto. A tre anni e mezzo dai fatti, è diventata definitiva la condanna per Domenico Giannoccaro di 74 anni, di Fasano

FASANO - Uccise un pensionato colpendolo al volto con uno schiaffo. La vittima perse l'equilibrio e anche la vita a causa della caduta conseguente al colpo ricevuto. A tre anni e mezzo dai fatti, è diventata definitiva la condanna per Domenico Giannoccaro di 74 anni, di Fasano, città dove si svolse la tragica vicenda il 26 giurno del 2013. Sabato sera i carabinieri della stazione locale hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Lecce. Giannoccaro era stato arrestato per l'omicidio preterintenzionale di Vito Trisciuzzi nel dicembre di quello stesso anno. La pena cui Giannoccaro è stato condannato è di 4 anni, un mese e cinque giorni di reclusione.  L'uomo è stato trasferito al carcere di Brindisi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento