Spacciava coca in una discoteca di Otranto: arrestato brindisino

Un brindisino è incappato nei controlli condotti dai carabinieri nel Salento, per fronteggiare l’ondata di spacciatori giunti soprattutto dalla Campania e anche da città del Nord

OTRANTO – Un brindisino è incappato nei controlli condotti dai carabinieri nel Salento, per fronteggiare l’ondata di spacciatori giunti soprattutto dalla Campania e anche da città del Nord, che punta sui locali alla moda delle capitali dell’estate, come Gallipoli, Leuca e Otranto.  Proprio in una discoteca di Otranto i carabinieri della stazione locale, seguendo il piano di attività pianificato dal comando della compagnia di Maglie, ha operato alcuni arresti nel fine settimana, e tra questi anche quello di Andrea Stabile, di 27 anni, di Brindisi.

STABILE Andrea-2Stabile è stato individuato dai militari in borghese mentre si aggirava tra i giovani frequentatori del locale, ed è stato bloccato per una perquisizione. Stabile è stato trovato in possesso di 23 dosi di cocaina, di 3, 3 grammi di hascisc e di banconote per 160 euro. Su decisione del pm di turno alla procura di Lecce, il giovane è stato arrestato e trasferito nel carcere di Borgo San Nicola a Lecce in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Il ballerino Alessandro Cavallo entra nella scuola di "Amici" di Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Addio a Fabio D'Aprile: lutto nel basket brindisino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento