rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Rapina in tabaccheria: arrestato l'autore, recuperata la refurtiva

Individuato grazie a un carabiniere libero da servizio il rapinatore entrato in azione lunedì mattina. Si tratta di un brindisino di 23 anni

BRINDISI – Grazie all’intervento di un carabiniere libero da servizio è stato arrestato nel giro di poche ore l’autore di una rapina perpetrata lunedì (26 agosto) in una tabaccheria in via Primule. Si tratta di un brindisino di 23 anni. Il ragazzo, intorno a mezzogiorno del 26 agosto, armato di una pistola che successivamente si è rivelata la riproduzione di una reale, è entrato nella rivendita di tabacchi situata al rione Bozzano, facendosi consegnare due pacchetti di sigarette marca Marlboro e un accendino marca Clipper. Poi si è fuggito a piedi, facendo perdere le sue tracce. 

Pochi istanti dopo la rapina transitava di lì un brigadiere dell’Arma in forza al comando provinciale, libero dal servizio. Il militare ha immediatamente acquisito la descrizione dei tratti somatici dell’autore del reato, grazie alla quale si è giunti rapidamente all’individuazione del rapinatore. 

I carabinieri, infatti, hanno intrapreso le ricerche del fuggitivo, rintracciandolo poco dopo presso l’abitazione dei genitori. Sottoposto a perquisizione personale, il 23enne è stato trovato ancora in possesso dell’intera refurtiva, recuperata e restituita al legittimo proprietario. L’arma giocattolo, abbandonata lungo la strada durante la fuga, è stata ritrovata successivamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in tabaccheria: arrestato l'autore, recuperata la refurtiva

BrindisiReport è in caricamento