rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Latiano

Preso mentre spacciava vicino casa, denunciata la madre

A segno servizio dei carabinieri a Latiano. A Ostuni segnalato un giovane trovato con droga vicino all'Itc Monnet

All’arrivo dei carabinieri, tenta di far sparire la sostanza stupefacente che il figlio teneva in camera da letto, ma i militari la bloccano in tempo e la denunciano a piede libero per gli stessi reati addebitati al 20enne Pierfrancesco Pisani, che così colleziona il terzo arresto per spaccio dallo scorso mese di luglio. È accaduto a Latiano, dove i militari dell’Arma locale hanno colto in flagranza Pisani, mentre cedeva una dose di marijuana di 1,6 grammi ad altri due giovani del posto (poi segnalati quali assuntori alla Prefettura).

Pisani Pierfrancesco classe 1998-3Il servizio si è svolto ieri martedì 11 aprile nell’ambito delle attività di repressione della vendita di stupefacenti a Latiano, condotta dai carabinieri, I militari non avevano mai smesso di tenere d’occhi il giovane, già arrestato – come già detto – nel luglio del 2018 e nel gennaio 2019. Circostanze che non hanno affatto frenato l’attività di Pisani. Subito dopo l’arresto, i carabinieri hanno raggiunto la casa del giovane per effettuare una perquisizione accurata alla ricerca della provvista di sostanza stupefacente.

Ma la madre di Pierfrancesco Pisani ha aperto la porta solo dopo insistenti richieste da parte del personale dell’Arma, ed è stata bloccata mentre si dirigeva verso la camera da letto del figlio. Qui, sul piano del comodino, c’erano altre sette dosi di marijuana dello stesso identico peso di quella sequestrata poco prima. La signora, inoltre, ha consegnato ai militari un involucro di 2,6 grammi che aveva celato nel reggiseno. In tasca a Pisani c’era un’altra dose, sempre da 1,6 grammi. Su indicazione del pm di turno, Pisani è stato assegnato agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza davanti al gip.

Sempre in tema di contrasto allo spaccio di stupefacenti, i carabinieri della stazione di Ostuni hanno svolto un servizio nei pressi degli edifici scolastici della città, conclusosi con la segnalazione alla Prefettura di un ragazzo di 21 anni del luogo.  Il giovane è stato controllato in via Berlinguer, nei pressi dell’Istituto commerciale “Monnet”, e trovato in possesso di 3,35 grammi di hashish e di 1 grammo di marijuana, sottoposti a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso mentre spacciava vicino casa, denunciata la madre

BrindisiReport è in caricamento