Falsi braccianti: condannato definitivamente a 5 anni e 8 mesi

Arrestato e trasferito in carcere per pene definitive concorrenti un 65enne di Cisternino

CISTERNINO - I carabinieri della stazione di Cisternino hanno eseguito un ordine di carcerazione per cumulo pene a carico di Giuseppe Bufano, 65 anni, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura di Taranto.

Bufano Giuseppe classe 1954-2Bufano, che è stato associato alla casa circondariale di Brindisi, deve scontare la pena di 5 anni e 8 mesi di reclusione in relazione a reati contro il patrimonio e la fede pubblica, commessi negli anni 2012, 2013 e 2015 in Palagiano e Taranto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari avevano accertato che l’azienda agricola del 65enne aveva dichiarato fittiziamente l’impiego di lavoratori agricoli in località ove non aveva nessuna disponibilità di terreni o altro presupposto per il loro relativo impiego, ciò al fine di permettere ai falsi braccianti di accedere alle indennità erogate dall'Inps.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento