Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Due arresti a Brindisi e Ceglie per violazione dei domiciliari e condanna definitiva

Due arresti, nel capoluogo e a Ceglie Messapica, sono stati eseguiti dai carabinieri su provvedimenti emessi dalla magistratura competente rispettivamente per violazione degli obblighi dei domiciliari e per condanna definitiva

Due arresti, nel capoluogo e a Ceglie Messapica, sono stati eseguiti dai carabinieri su provvedimenti emessi dalla magistratura competente. A Brindisi i militari del Norm hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a confronti Michele Perchinenna di 33 anni, che era stato più volte segnalato per violazioni del regime degli arresti domiciliari cui era sottoposto. Il magistrato competente ha deciso perciò l'aggravamento della misura cautelare disponendo il trasferimento di Perchinenna nel carcere di Brindisi.

A Ceglie Messapica invece i carabinieri della stazione cittadina hanno arrestato Antonio Piccirillo di 23 anni, perchè deve espiare una pena residua di  due anni, 2 mesi e 7 giorni in seguito ad una condanna definitiva per ricettazione e lesioni personali, fatti compiuti a Villa Castelli nel mese di giugno 2015.Tuttavia a Piccirillo è stato concesso il beneficio dello sconto della pena agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due arresti a Brindisi e Ceglie per violazione dei domiciliari e condanna definitiva

BrindisiReport è in caricamento