rotate-mobile
Cronaca

Arresti a Brindisi e Cellino

Un arresto per evasione e uno per furto aggravato. Sono questi gli interventi operati nel pomeriggio di ieri dai carabinieri del Brindisino.

Un arresto per evasione e uno per furto aggravato. Sono questi gli interventi operati nel pomeriggio di ieri dai carabinieri del Brindisino. In manette per non aver osservato gli obblighi degli arresti domiciliari cui era sottoposta, è finita una 41enne di Brindisi, Elisabetta Patera.

Durante un controllo da parte dei carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi è stata sorpresa fuori dalla sua abitazione in compagnia di altre persone. La donna, su disposizione dell'Autorità giudiziaria, è stata nuovamente sottoposta ai domiciliari.

L'arresto per furto invece riguarda il 23ene di Cellino San Marco Giuseppe Chiriatti. Il giovane è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura generale della Repubblica di Lecce perchè deve espiare una pena di tre anni di reclusione per furto aggravato in concorso. Dopo le formalità di rito è stato trasferito nel carcere di Brindisi.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti a Brindisi e Cellino

BrindisiReport è in caricamento