menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga trovata a casa di Ivan Nuzzo

La droga trovata a casa di Ivan Nuzzo

Cocaina, hascisc e marijuana: due arresti per spaccio

Il 46enne Ivan Nuzzo, di Mesagne, nascondeva cocaina e hascisc. Il 38enne Daniele De Leo, di Brindisi, sorpreso con la marijuana

Uno aveva nascosto dosi di hascisc e di cocaina in una camera da letto adibita a deposito giocattoli. L’altro, nonostante fosse sottoposto ai domiciliari, deteneva nel soggiorno 40 grammi di hascisc. Due arresti per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente sono stati effettuati rispettivamente a Mesagne e a Brindisi nell’ambito di due diverse attività dei carabinieri del comando provinciale di Brindisi.

Mesagne

A Mesagne è stato arrestato il 46enne Ivano Rocco Nuzzo, del posto. L’uomo nella giornata di giovedì (18 luglio) ha ricevuto la visita dei carabinieri della locale stazione, supportati dal nucleo cinofili di Modugno. Il cane antidroga fighter, con il suo infallibile olfatto, ha fiutato la presenza della droga in un mobile ad angolo all’interno di una camera da letto adibita a ripostiglio e deposito di giocattoli. In particolare, all’interno di un barattolo di latta, i militari hanno rinvenuto 8 grammi di cocaina, dei quali 5 suddivisi in 9 dosi. Ed altresì 1,2 grammi di hashish, 1,2 grammi di mannite che è una sostanza da taglio. Oltre allo stupefacente sono stati rinvenuti 3 bilancini elettronici di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi. Nuzzo è stato arrestato in regime di domiciliari.

Brindisi

Nuovo arresto in regime di domiciliari anche a carico del Brindisi Daniele De Leo, 38 anni, effettuato dai carabinieri del Norm della locale compagnia.

droga De Leo Daniele-2

Nel corso di un controllo presso il suo appartamento, i carabinieri hanno rinvenuto, all’interno di un mobile del soggiorno, 40 grammi di marijuana, suddivisa in 35 involucri in cellophane trasparente. In un mobile del bagno è stata rinvenuta una busta in plastica all’interno della quale vi erano 36 involucri in cellophane contenenti marijuana, per un peso di 75 grammi. Tutto lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento