Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Visite ad amici e uscite in auto: arresti per violazione dei domiciliari

Un provvedimento di aggravamento della misura cautelare e un arresto in flagranza eseguiti dai carabinieri a Mesagne e Brindisi

Uno avrebbe fatto soste non consentite presso l’abitazione di pregiudicati. L’altro è stato sorpreso su una strada provinciale alla guida della sua auto, senza alcuna autorizzazione. Nuovi guai per due persone sottoposte ai domiciliari. 

Il 26enne Mattia Raho, di Mesagne, è stato raggiunto da un’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dal tribunale di Brindisi. Il provvedimento, eseguito dai carabinieri della locale stazione scaturisce dalle segnalazioni dei militari riguardo alle inottemperanze alle prescrizioni dell’autorità giudiziaria, poiché, autorizzato solo a recarsi presso il tribunale, l’uomo avrebbe fatto visita alle abitazioni di amici già noti alle forze dell’ordine.

Il 35enne Damiano Cosimo Laporta, di Brindisi, è stato invece arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico. L’uomo, infatti, nonostante fosse ristretto ai domiciliari, ieri mattina (28 gennaio) è stato sorpreso alla guida della sua autovettura sulla strada provinciale 86, senza alcuna autorizzazione. Il 35enne, al termine delle formalità di rito, è stato condotto nuovamente presso il suo domicilio per proseguire la misura degli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite ad amici e uscite in auto: arresti per violazione dei domiciliari

BrindisiReport è in caricamento