Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Ostuni

Anziano ma violento, insegue la moglie: arrestato dalla polizia

Gli agenti del commissariato intervengono per la terza volta in un mese in una storia di maltrattamenti

OSTUNI - Finisce agli arresti domiciliari un marito violento di Ostuni, un anziano che i poliziotti del commissariato locale avevano già denunciato per maltrattamenti in famiglia e nei confronti del quale erano già intervenuti in due precedenti occasioni. Ma la situazione ha superato ogni limite, quando nella serata di martedì 7 luglio alla polizia è giunta la segnalazione di grida di aiuto da parte dei una donna.

Si trattava della moglie del soggetto in questione, che una pattuglia del commissariato aveva rintracciato poi in strada, dove era stata inseguita dal marito. Agli agenti, la vittima ha raccontato anche si essere stata poco prima, insultata, minacciata e colpita con un piatto dall’uomo, ed era stata pertanto costretta a fuggire.

Nelle prime ore del mattino di mercoledì 8 luglio, il 78enne G.S. è stato pertanto raggiunto e arrestato dal personale del commissariato, che aveva accompagnato la donna al Pronto soccorso dell’ospedale di Ostuni, raccogliendone la deposizione. Su ordine del pm di turno, l’anziano è stato assegnato alla custodia cautelare domiciliare nella sua abitazione.

A giugno la polizia era intervenuta a casa della coppia in seguito ad una lite legata a vicende di proprietà e ai diritti sull’immobile di residenza. Nel corso delle indagini successive, la donna aveva raccontato una storia di minacce, aggressioni fisiche e violenze verbali patite per anni. Nuovo intervento della polizia nella sera del 29 giugno, per le stesse ragioni. Infine l’epilogo di mercoledì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano ma violento, insegue la moglie: arrestato dalla polizia

BrindisiReport è in caricamento