Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Rubano abiti sportivi al Decathlon: arrestate e subito rilasciate

Nei guai due brindisine di 35 e 38 anni. Sono state sorprese dai carabinieri con la refurtiva all'interno di uno zaino

BRINDISI – Avevano nascosto sette capi di abbigliamento appena rubati, all’interno di uno zaino. Due brindisine di 35 e 38 anni sono state arrestate nella giornata di ieri (giovedì 7 ottobre) nel parcheggio di un centro commerciale del capoluogo. Le donne sono state colte con le mani nel sacco dai carabinieri dell’Aliquota di primo intervento della compagnia di Brindisi. I militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, sono rimasti insospettiti dall’atteggiamento delle donne.

A quel punto hanno deciso di fermare e sottoporle a controllo, trovando sei indumenti sportivi privi di dispositivo anti taccheggio, all’interno delle zaino. Da lì a breve si è appurato che la refurtiva era stata asporta da un negozio di quel centro commerciale. Il tutto è stato restituito al legittimo proprietario. La 38eenne è stata anche trovata in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello a serramanico con lama di 7 centimetri e lunghezza complessiva di 15 centimetri, e pertanto è stata denunciata a piede libero per porto di armi od oggetti atti a offendere. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, le due donne sono state rimesse in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano abiti sportivi al Decathlon: arrestate e subito rilasciate

BrindisiReport è in caricamento