menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Lecce

Il carcere di Lecce

Spaccio di cocaina, condanna definitiva: in carcere una donna

Ordine di esecuzione pena per Francesca Perrone, 33 anni, di Torchiarolo: venne coinvolta nell'inchiesta Finibus

TORCHIAROLO - Condanna definitiva con l'accusa di spaccio di droga e arresto in carcere per Francesca Perrone, 33 anni, di Torchiarolo. La donna è stata accompagnata nel penitenziario di Lecce, dove sconterà un anno, dieci meci e venti giorni di reclusione.

Perrone venne coinvolta nell'inchiesta Finibus risalente al 2015, quando furono arrestate 15 persone anche con l'accusa di traffico di costanze stupefacenti. L'ordine di esecuzione per la carcerazione è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Torchiarolo. La condanna è arrivata a conclusione del processo con rito abbreviato.

Le indagini partirono a marzo del 2015 quando una donna di Oria, all’epoca 29enne, venne arrestata perché nella sua abitazione fu trovato un ingente quantitativo di hashish. Le investigazioni portarono a scoprire la provenienza della cocaina: Germania e Olanda, con destinazione nella provincia di Brindisi. I carabinieri sequestrarono quasi 40 chili di cocaina, suddivisi in 40 panetti,  occultati nel doppio fondo ricavato all’interno di una Peugeot 3008. 

Nel periodo delle indagini, venne sequestrata la somma contante di 400mila euro, trovata nello zaino di un minore per essere successivamente trasportata in un luogo sicuro, un pollaio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento