menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rigogliose coltivazioni di marijuana nelle case di campagna: un arresto

Un 47enne originario dell'Inghilterra coltivava decine di piantine in due immobili fra Brindisi e Carovigno

SAN VITO DEI NORMANNI – Aveva allestito due piantagioni di marijuana fra le campagne di contrada Formica, nell’agro di Brindisi, e Grotta Miranda, agro di Carovigno. Ma il 47enne Christopher Philliph Bond, originario della Gran Bretagna e residente a Carovigno, ha ricevuto nella giornata di ieri (lunedì 6 luglio) la visita dei carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni. 

BOND Philliph Christopher-2

I militari si sono recati in primis presso un immobile del 47enne situato in contrada Formica, dove un intero piano era stato adibito alla coltivazione della marijuana. Qui i carabinieri hanno trovato: piante di cannabis; 95 grammi di marijuana; 3 lampade alogene; un temporizzatore; un ventilatore; un essiccatore; un impianto di climatizzazione.

Sequestro Serra San Vito 2-2

Poi i carabinieri si sono spostati presso un altro locale nella disponibilità del 47enne situato in contrada Grotta Miranda, dove hanno recuperato: 79 piante di cannabis; 4 lampade alogene; un temporizzatore;4 ventilatori; un essiccatore. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sanremo, sul palco dell'Ariston anche una ballerina brindisina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Frutta e verdura di stagione: la spesa di marzo

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento