Condannato per rapina si rese irreperibile: scoperto dopo due mesi e arrestato

Un 32enne era destinatario di un ordine di carcerazione dovendo scontare una pena di 2 anni, 8 mesi e 23 giorni di reclusione per rapina impropria

ORIA – Irreperibile dal 23 luglio scorso, si era nascosto in una casa in campagna, scoperto e arrestato. Si tratta del 32enne Alessandro Castrovillari: era destinatario di un ordine di carcerazione dovendo scontare una pena di 2 anni, 8 mesi e 23 giorni di reclusione per rapina impropria.

L’arresto è stato operato dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana, diretta dal capitano Gianluca Cipolletta, in collaborazione ai militari della stazione di Oria, al comando del luogotenente Roberto Borrello, e nella fase esecutiva dal personale delle Api (Aliquota di primo intervento) della Sezione radiomobile della compagnia di Brindisi.

I militari, a seguito di alcuni servizi di osservazione nelle aree rurali, hanno localizzato il 32enne in una casa rurale di contrada Portaccio a Oria. Dopo la mezzanotte sono entrati in azione, irrompendo in casa senza dare la possibilità al ricercato di fuggire. L’immobile era circondato di carabinieri. L’uomo, che era insieme a una donna del luogo, proprietaria della casa, non ha opposto resistenza, forse anche per la tempestività dell’intervento che lo ha colto di sorpresa.

La rapina per cui è stato condannato è stata perpetrata il 17 luglio del 2015 a San Pancrazio Salentino. Era in compagnia di una complice: entrambi approfittando della distrazione di un automobilista si erano impossessati della sua Renault Scenic. Il proprietario accortosi dell’evento, cercò di fermarli aggrappandosi allo sportello posteriore, cadde sull’asfalto riportando numerose lesioni. Le conseguenti indagini portarono alla cattura del responsabile che avvenne i primi del mese di agosto del 2015, mentre la complice fu arrestata poco dopo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento