Cronaca

Arresto Consales: l'ex sindaco giovedì sarà interrogato dal gip

Domani sarà sentito Screti, l'unico a essere finito in carcere, mercoledì Vergara: oggi primi colloqui con i difensori. L'ex sindaco sta studiando l'ordinanza di custodia ai domiciliari: tre giorni di tempo per decidere la strategia difensiva con l'avvocato Massimo Manfreda

BRINDISI- Ha tre giorni per decidere se affrontare o meno l’interrogatorio davanti al gip che ha firmato per il suo arresto ai domiciliari: Mimmo Consales dovrà presentarsi giovedì pomeriggio dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Licci che ha condiviso la tesi accusatoria sull’appalto per l’impianto di Cdr, imbastita dai pm Giuseppe De Nozza e Savina Toscani  sulla corruzione, la truffa aggrava e la frode e ha ritenuto concrete e attuali le esigenze cautelari, tra pericolo di reiterazione del reato e inquinamento delle prove.

L'imprenditore Luca Screti, amministratore di Nubile SrlIl primo a comparire davanti al gip, sarà l’imprenditore Luca Screti: appuntamento domani per lui, ex amministratore unico della Nubile srl. Mercoledì, sarà la volta di Massimo Vergara, dirigente della società, che secondo l’accusa, sarebbe stato messo a disposizione di Consales da Screti, per saldare il debito che l’ex sindaco aveva nei confronti di Equitalia, per lo più legato al mancato pagamento dei contributi previdenziali al personale dipendente della società News sas, attiva nel settore della comunicazione, da cui sono partiti tutti gli accertamenti della Digos che poi hanno seguito rivoli diversi (a destra, Luca Screti).

Prima, quello legato alla proroga dei servizi di rassegna stampa e call center alla News, subito dopo la proclamazione di Consales a sindaco, dopo il periodo di lavoro svolto in fase di commissariamento con Bruno Pezzuto. In secondo luogo è venuto a galla il debito con Equitalia e sono state contestate provviste di denaro contante poi transitate sul conto corrente del sindaco, le cui condizioni economico-finanziarie, non sarebbero stati tali, all’epoca, da giustificare i versamenti e i successivi pagamenti del debito, attraverso sei rate per un totale di circa 30mila euro.

Secondo i pm la somma di 30mila altro non sarebbe stata se non oggetto della corruzione che ha portato agli arresti di sabato, in relazione alla vicenda numero tre, quella dei rifiuti sulla quale l’attenzione degli agenti della Digos si è concentrata per dare una risposta alla domanda sulla provenienza del denaro: dalla Nubile srl, da Screti, per mano di Vergara. La proprietà transitiva legata al passaggio di mano delle banconote, penalmente rivelante, ha scatenato il terremoto giudiziario, portando allo scioglimento del Consiglio comunale di Brindisi e di conseguenza alle prossime elezioni.

L'avvocato Massimo ManfredaPer le vicende News ed Equitalia, come è noto, Consales è già sotto processo, e sino ad ora non ha consegnato alcuna dichiarazione ai magistrati, preferendo avvalersi della facoltà di non rispondere, come ha ricordato il procuratore capo Marco Dinapoli. Oggi dovrebbe incontrare per la prima volta il suo difensore, Massimo Manfreda, già nominato per le precedenti vicende giudiziarie (a sinistra, l'avvocato Massimo Manfreda).

Non è escluso che nell’inchiesta sull’impianto di Cdr, possano transitare i verbali resi da Screti  sulla discarica di Autigno, vicenda per la quale è imputato per violazioni all’Aia e a disposizioni in materia ambientale, per effetto della citazione diretta a giudizio con cui la Procura lo ha sganciato dalle posizioni degli altri indagati, sei in tutto, fra dirigenti della Provincia, del Comune di Brindisi e dell’Arpa, ai quali viene contestata l’omissione di atti d’ufficio.

Venerdì, infine, i due pubblici ministeri titolari delle indagini procederanno all'affidamento al consulente tecnico di ufficio delle perizie su pc, tablet e smartphone degli indagati, tutti supporti sequestrati dalla Digos nel corso dell'operazione di sabato scorso. C'è anche il terminale utilizzato da Consales nel suo ufficio a Palazzo Granafei Nervegna. Poi potrà partire la ricerca di file di interesse investigativo, e l'ispezione delle caselle di posta elettronica.

Articolo aggiornato alle 19,53

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto Consales: l'ex sindaco giovedì sarà interrogato dal gip

BrindisiReport è in caricamento