menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violazione obblighi e guida sotto effetto di alcool: arresto e denunce

A Mesagne un uomo già sottoposto ai domiciliari è stato condotto in carcere. Le denunce a Brindisi e San Pietro Vernotico

E’ di un arresto per violazione degli obblighi e di due denunce, uno per guida in stato di ebbrezza, l’altro per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sull’assunzione di alcool prima di mettersi al volante, il bilancio del servizi espletati negli ultimi giorni dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi. 

A Mesagne, i carabinieri della locale hanno dato esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere nei confronti di De Michele Marco, 26enne del luogo. 
L’inasprimento della misura cautelare è scaturito a seguito delle gravi e ripetute condotte assunte dall’uomo, il quale, sebbene sottoposto agli arresti domiciliari, non solo ha violato le prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria, ma non curante del vincolo cautelare ha predisposto una rilevante attività di spaccio dalla propria abitazione, luogo in cui era ristretto agli arresti domiciliari.

Infatti, recentemente, nel corso di un controllo presso la stessa, i carabinieri hanno rinvenuto 284 grammi di marijuana, parte della quale occultata in un sacco, 41 grammi di hashish, nonché materiale per la pesatura.  L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato condotto in carcere.

I carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi, al termine degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà un 38enne di San Pietro Vernotico per guida sotto l’influenza dell’alcol. L’uomo, nel corso della notte del 17 febbraio scorso, lungo la strada provinciale 84 San Pietro Vernotico – Torchiarolo, alla guida dell’autovettura di un parente, ha perso il controllo del mezzo andando a collidere contro il guard rail. Sottoposto ad accertamenti sanitari mediante l’uso dell’apparato etilometro in dotazione alla pattuglia intervenuta, è emersa la positività all’alcol con un tasso pari a 2,27 G/L. La patente è stata contestualmente ritirata e la vettura è stata affidata al proprietario. 

Sempre i carabinieri del Norm di Brindisi hanno denunciato a piede ibero un 42enne del posto per rifiuto dell’accertamento per guida in stato di ebbrezza alcoolica. L’uomo è stato controllato alla guida della vettura di un familiare e, su esplicita richiesta dei militari, ha rifiutato di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico. La patente di guida è stata ritirata e il veicolo affidato al proprietario. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento