menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, pistola e munizioni in un'azienda agricola: arrivano i carabinieri

Arrestato in flagranza di reato un 23enne di Francavilla Fontana. Sequestrati 10 chili di droga e una pistola 7,65

FRANCAVILLA FONTANA – Aveva nascosto nella sua azienda agricola oltre 10 chilogrammi di droga fra marijuana e hascisc e una pistola calibro 7,65 con cinque proiettili. Il 23enne Cosimo Padula, di Francavilla Fontana, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri del Nucleoo operativo della compagnia di Francavilla Fontana, nell’ambito di un’operazione di polizia giudiziaria contro il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane è stato fermato in contrada Donna Laura, nelle campagne di Francavilla, a bordo di una Fiat Panda di colore bianco. Padula si PADULA Cosimo classe 1995-2stava accingendo ad aprire il cancello dell’azienda, quando è partita la perquisizione. A bordo del veicolo i militari hanno trovato, all’interno di una scatola di cartone, cinque buste di cui tre termosaldate, una sottovuoto e la quinta chiusa all’estremità con dello scotch, per un peso complessivo di oltre cinque chilogrammi, tutte contenenti marijuana. 

Poi i carabinieri hanno perquisito anche l’azienda agricola, che ha una superficie di sette ettari interamente recintata con la presenza di vari fabbricati. In uno dei locali adibito a cucina, in un frigorifero non allacciato alla corrente elettrica, sono stati rinvenuti: una busta con 487 grammi di marijuana, 44 panetti di hashish, per un peso complessivo di 4 chilogrammi e 300 grammi.

FOTO DROGA PADULA 1-2

I carabinieri hanno recuperato anche una macchina confezionatrice di plichi sottovuoto, tre bilancini di precisione, un taglierino e due confezioni con all’interno 130 buste in cellophane per confezionare sottovuoto. 

Sempre nella cucina, all’interno della cappa di aspirazione dei fumi, è stata rinvenuta una pistola semiautomatica marca Bruni calibro 7,65, munita di serbatoio contenente cinque proiettili, con la matricola punzonata.  Lo stupefacente e i materiali rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento