Cronaca Carovigno

Spunta un coltello durante lite fra ragazzi: un arresto e una denuncia

Un 22enne è stato ferito da un 20enne per le strade di Carovigno, la scorsa notte. Il primo, recatosi in caserma per sporgere denuncia, ha inveito contro i carabinieri

CAROVIGNO – Dopo essere stato accoltellato al braccio, si è inspiegabilmente scagliato contro i carabinieri, mentre denunciava l’accoltellatore. Si è conclusa con un arresto in flagranza di reato e una denuncia a piede libero una nottata abbastanza movimentata, per le vie di Carovigno. In manette (ma immediatamente rilasciato), per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, è finita la vittima dell’aggressione, il 22enne M.S., del posto.

E’ stato denunciato a piede libero per lesioni personali, invece, il feritore, il 20enne A.R., anche lui del posto. Da quanto appurato dai carabinieri della locale stazione, M.S., già sottoposto ad obbligo di dimora, ha avuto una violenta lite, per futili motivi, con A.R., al culmine della quale è stato ferito con un coltello al dorso e al braccio. Il giovane si è fatto medicare presso l’ospedale di Ostuni, dove gli è stato rilasciato un referto con prognosi di 10 giorni.

Lo stesso subito dopo è andato in caserma per sporgere querela. Qui, in evidente stato di alterazione psico-fisica indotta dall’assunzione di alcool, il ragazzo, senza alcun motivo, si è scagliato fisicamente e verbalmente contro i militari. Il 22enne quindi è stato arrestato e rilasciato, mentre è stato solo denunciato l’altro ragazzo coinvolto nella vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spunta un coltello durante lite fra ragazzi: un arresto e una denuncia

BrindisiReport è in caricamento