Marijuana in tasca e in casa: ai domiciliari per detenzione e spaccio

I carabinieri di San Pietro Vernotico perquisiscono un 20enne fermato in piazza. Trovati 43 grammi di droga

SAN PIETRO VERNOTICO È finito agli arresti domiciliari, indagato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Mirko Annis, 20 anni, di San Pietro Vernotico. Il giovane è stato fermato per controlli da una pattuglia di carabinieri della stazione cittadina, sulla base di una intuizione che poi si è rivelata fondata.

I fatti si sono svolti nel pomeriggio di ieri giovedì 7 novembre a partire da una perquisizione personale avvenuta alle 17,15 circa in piazza Modugno, dove il giovane era stato notato dai militari. In una tasca dei pantaloni Mirko Annis aveva alcune dosi di marijuana per complessivi 3,60 grammi. Subito dopo, i carabinieri si sono recati con il giovane presso la sua abitazione.

Annis Mirko, classe 1999-2

Qui, nel corso della perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma di San Pietro Vernotico hanno rinvenuto altri 40 grammi di marijuana, il classico bilancino elettronico e il materiale per il confezionamento delle dosi. Sulla base di ciò, il magistrato di turno alla procura di Brindisi ha disposto la custodia cautelare domiciliare per Mirko Annis, in attesa dell’udienza davanti al gip.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

Torna su
BrindisiReport è in caricamento