menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va in carcere il giovane arrestato per maltrattamenti: è evaso dai domiciliari

Dovrà difendersi anche dall’accusa di evasione e esistenza a pubblico ufficiale

VILLA CASTELLI – Dovrà difendersi anche dall’accusa di evasione e esistenza a pubblico ufficiale il 21enne di Villa Castelli arrestato la notte tra mercoledì e giovedì scorsi per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione. I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana lo avevano sorpreso subito dopo aver picchiato mamma, papà e sorella. Episodi che, da quanto accertato, si verificavano da un paio di anni.

Botte a mamma, papà e sorella per ottenere soldi

Dopo l’arresto era stato posto ai domiciliari a casa di un parente. Nel corso di un controllo effettuato poche ore dopo il primo arresto, è stato trovato fuori dall’abitazione dove era stato collocato. Per sottrarsi a ulteriori conseguenze ha opposto resistenza, per lui, quindi, si sono aperte le porte del carcere di via Appia a Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento