Mesagne: rubava energia per la casa e per la carrozzeria abusiva

I carabinieri di supporto ai tecnici Enel arrestano, e poi liberano, un 58enne del luogo

MESAGNE - A Mesagne i carabinieri della stazione cittadina hanno tratto in arresto in flagranza di reato – e poi rimesso in libertà come disposto dal pm -  un 55enne del luogo, in seguito all’accertamento di un furto energia elettrica. I militari a seguito della squadra dell’Enel addetta alle verifiche, hanno constatato che l’uomo si era allacciato abusivamente alla rete elettrica, procurando un ammanco di energia elettrica stimato in 23.000 euro. Contestualmente è stato appurato che l’allaccio abusivo alimentava anche un locale della stessa abitazione dove l’uomo esercitava, abusivamente l’attività di carrozziere, motivo per cui è stato deferito per il reato di “esercizio abusivo di una professione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento