menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Furto di energia: l'allaccio abusivo lo scoprono i pompieri, un arresto

Intervenuti per spegnere un incendio di sterpaglie, i vigili del fuoco hanno trovato nel giardino il cavo attraverso cui un 60enne di San Pancrazio Salentino si era allacciato abusivamente alla rete dell'Enel

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Un incendio di sterpaglie si è rivelato fatale per un 60enne di San Pancrazio Salentino, A.M., che si era allacciato abusivamente alla rete elettrica. Recatisi nel giardino della sua abitazione per spegnere il rogo, infatti, i pompieri del distaccamento di Francavilla Fontana hanno scoperto un cavo elettrico anomalo.

Sul posto si sono recati i carabinieri della locale stazione e i tecnici dell’Enel, i quali hanno accertato che attraverso quel cavo il 60enne rubava energia elettrica, per un danno stimato in 3500 euro. L’uomo, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato arrestato in regime di domiciliari con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento