Cronaca

Dà in escandescenze al rione Paradiso: arrestato per rapina impropria

L'uomo ha tentato di rubare un mezzo dei vigili del fuoco, ferendo l'autista. Fermato dalla polizia con lo spray al peperoncino

BRINDISI – E’ stato arrestato per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale il brindisino di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine, che ieri sera (lunedì 24 agosto) è andato in escandescenze in una piazza del rione Paradiso, tentando di impossessarsi di un mezzo dei vigili del fuoco, dopo aver minacciato di aprire il gas della bombola collocata all’interno del suo appartamento. L’uomo è stato bloccato dai poliziotti della Sezione Volanti della questura di Brindisi, supportati dai vigili del guoco, facendo ricorso allo spray al peperoncino.

E’ iniziato tutto intorno alle ore 19.40. All’arrivo degli operatori di Polizia, giunti sul posto unitamente a personale dei vigili del fuoco e del 118, l’uomo si è dato alla fuga entrando in una vicina pizzeria ove si è impossessato di un coltello e di un paio di forbici. Gli operatori della Volante, dopo aver messo in sicurezza gli abitanti della palazzina, avvalendosi della collaborazione dei vigili del fuoco, hanno inseguito il 49enne, che ha continuato la fuga utilizzando una bicicletta di cui si è impossessato furtivamente dirigendosi ancora una volta verso la piazza. 

Una volta giunto nei pressi della sua abitazione, l’uomo ha tentato di salire a bordo dell’autobotte del comando provinciale dei vigili del fuoco. In tale frangente, l’autista ha impedito che il 49enne si impossessasse del veicolo provocando la violenta reazione dello stesso che, con un fendente sferrato con uno degli oggetti da taglio che impugnava, ha colpito il vigile del fuoco al braccio sinistro procurandogli una ferita da taglio successivamente giudicata guaribile in 7 giorni. 

Nonostante la concitazione del momento, gli operatori di Volante, utilizzando il dispositivo a base di peperoncino (oleoresin capsicum) in loro dotazione, hanno immobilizzato e disarmato l’uomo, arrestandolo per i reati di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. 
Il questore ha espresso sia al personale dipendente sia a quello dei vigili del fuoco, per il tramite del comandante provinciale, il proprio apprezzamento per la gestione di un delicato intervento che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenze al rione Paradiso: arrestato per rapina impropria

BrindisiReport è in caricamento