menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisino arrestato per detenzione di coca finalizzata allo spaccio

Trovate dai carabinieri 24 dosi di droga, un altro quantitativo non era stato ancora suddiviso. Sequestrati 1.795 euro

BRINDISI – Denuncia in stato di arresto per detenzione di cocaina ai fini di spaccio, e trasferimento nel carcere del capoluogo per un brindisino di 39 anni, Giovanni Magli, al termine di una perquisizione personale e successivamente domiciliare, condotta dai carabinieri del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni.

La notte scorsa Magli (nella foto sotto) è stato fermato mai militari del Nucleo operativo e radiomobile di San Vito, e trovato in possesso di 24 dosi di cocaina, nonché di un ulteriore quantitativo della stessa sostanza, non ancora suddivisa, e della somma di 1.795 euro in banconote di vario taglio, occultati in una scarpiera nella sua abitazione, tutto sottoposto a sequestro.

MAGLI Giovanni, classe 1980-2

D’intesa con il magistrato di turno della Procura, Giovanni Magli è stato tradotto dai carabinieri alla casa circondariale di via Appia a Brindisi,, in attesa dell’udienza di convalida da parte del giudice delle indagini preliminari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Rapina in un negozio di casalinghi, in due fuggono con la cassa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento