Cronaca

Brindisino arrestato per detenzione di coca finalizzata allo spaccio

Trovate dai carabinieri 24 dosi di droga, un altro quantitativo non era stato ancora suddiviso. Sequestrati 1.795 euro

BRINDISI – Denuncia in stato di arresto per detenzione di cocaina ai fini di spaccio, e trasferimento nel carcere del capoluogo per un brindisino di 39 anni, Giovanni Magli, al termine di una perquisizione personale e successivamente domiciliare, condotta dai carabinieri del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni.

La notte scorsa Magli (nella foto sotto) è stato fermato mai militari del Nucleo operativo e radiomobile di San Vito, e trovato in possesso di 24 dosi di cocaina, nonché di un ulteriore quantitativo della stessa sostanza, non ancora suddivisa, e della somma di 1.795 euro in banconote di vario taglio, occultati in una scarpiera nella sua abitazione, tutto sottoposto a sequestro.

MAGLI Giovanni, classe 1980-2

D’intesa con il magistrato di turno della Procura, Giovanni Magli è stato tradotto dai carabinieri alla casa circondariale di via Appia a Brindisi,, in attesa dell’udienza di convalida da parte del giudice delle indagini preliminari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisino arrestato per detenzione di coca finalizzata allo spaccio

BrindisiReport è in caricamento