Durante perquisizione salta fuori l'hascisc: ostunese ai domiciliari

Gli agenti del commissariato della Città Bianca arrestano 32enne: la sua casa era una meta continua di "clienti"

OSTUNI – Trovato in possesso di 87 grammi di hascisc già suddiviso in dosi, nel corso di una perquisizione domiciliare, finisce agli arresti domiciliari un soggetto già noto alla giustizia, G.D. di 32 anni, che era sotto osservazione da qualche tempo. Gli investigatori tenevano infatti sotto controllo la casa dello spacciatore da quando avevano raccolto la segnalazione del continuo flusso di “clienti” in quel luogo. La decisione di intervenire è stata presa venerdì sera. Assieme alla sostanza stupefacente, la polizia ha rinvenuto anche il solito bilancino elettronico e materiale per il confezionamento delle dosi. Su decisione del pm di turno, l’uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida davanti al giudice delle indagini preliminari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento