menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bombe a mano fra i sassi: gli artificieri dell'esercito le fanno brillare

Intervenuti i militari dell'11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia. I residuati erano stati ritrovati dai carabinieri

BRINDISI – Gli artificieri dell’esercito dell'11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia hanno fatto brillare nel pomeriggio di venerdì (18 ottobre) le due bombe a mano ritrovate giovedì pomeriggio in contrada Conversano, nelle campagna di San Vito dei Normanni, nei pressi della strada per Carovigno.

Si tratta di residuati bellici risalenti probabilmente alla Seconda guerra mondiale. Gli ordigni, nascosti fra i sassi, sono stati scoperti da una pattuglia dei carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni. Gli stessi militari hanno messo in sicurezza il sito, distanze da centri abitati, e pattugliato l’area fino all’intervento di brillamento e bonifica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento