Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Cisternino

Agricoltura, gastronomia e legalità: ecco la "Notte Verde" di Cisternino

La seconda parte dell'estate non è certo priva di eventi, nel Brindisino. Martedì 18 agosto si terrà la prima edizione della “Notte Verde – Degustando tra le luci della Valle D’Itria”. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione culturale “Urbieterre”, in collaborazione con il Comune di Cisternino e la Cia (Confederazione italiana agricoltori) della provincia di Brindisi, nonché in rete con i vari presidi Slow – Food e il Parco delle Dune Costiere, si pone lo scopo di far rivivere per una sera la “tradizione” dei nostri luoghi attraverso la difesa e la valorizzazione della cultura

CISTERNINO - La seconda parte dell'estate non è certo priva di eventi, nel Brindisino. Martedì 18 agosto si terrà la prima edizione della “Notte Verde – Degustando tra le luci della Valle D’Itria”. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione culturale “Urbieterre”, in collaborazione con il Comune di Cisternino e la Cia (Confederazione italiana agricoltori) della provincia di Brindisi, nonché in rete con i vari presidi Slow – Food  e il Parco delle Dune Costiere, si pone lo scopo di far rivivere per una sera la “tradizione” dei nostri luoghi attraverso la difesa e la valorizzazione della cultura.

L’evento, che avrà come filo conduttore la “sostenibilità” e sarà orientato ad essere il più possibile “verde”, evitando sprechi ed inquinamento ambientale,  sarà gestito dagli operatori presenti nel territorio della Valle D’Itria attraverso l’uso di risorse endogene sia dal punto di vista materiale – risorse ambientali, architettura, monumenti, produzioni alimentari tipiche – che immateriale come cultura, tradizione, storia. Alle ore 17.30, presso il parcheggio situato in Via Martina Franca, ci sarà la rievocazione storica della “trebbiatura”, mentre alla stessa ora, in Corso Umberto, sarà allestito uno “spazio ludico” dedicato ai bambini con la realizzazione di un laboratorio basato sul recupero dei “giochi di una volta”.

In Piazza Vittorio Emanuele, alle ore 19, si svolgerà l’incontro pubblico dal titolo “La legalità nell’agroalimentare: un impegno comune”, cui prenderanno parte Donato Baccaro, sindaco di Cisternino, Raffaele Carrabba, presidente Cia Puglia, Giuseppe Losavio, presidente Associazione “Urbieterre”, Davide Pati, responsabile Settore Beni Confiscati Associazione “Libera”, Alessandro Leo, presidente Cooperativa “Terre di Puglia – Libera Terra”, Lando Desiati, commissario capo Nucleo Agroalimentare Forestale Corpo Forestale dello Stato, Leonardo Di Gioia, assessore Risorse Agroalimentari Regione Puglia, Dino Scanavino, presidente Nazionale Cia, modererà il dibattito Giannicola D’Amico, presidente Cia Brindisi.

Alle ore 21, in Piazza Garibaldi, si terrà il concerto dei “Tribemolle”, cui seguirà, alle ore 22.30, lo spettacolo di cabaret a cura del noto comico di “Zelig” Pino Campagna. Alle ore 23.30, invece, in Piazza Pellegrino Rossi è prevista l’esibizione musicale dei “Rosapaeda”. Largo Amati, infine, sarà il luogo della performance musicale scelto per lo spettacolo “Sunrise on Jazz aspettando l’alba”. Previsti per l’occasione anche diversi stand enogastronomici che saranno collocati tra piazza Mazzini, Corso Umberto e Ponte della Madonnina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura, gastronomia e legalità: ecco la "Notte Verde" di Cisternino

BrindisiReport è in caricamento