menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva la polizia: la madre nasconde fra le lenzuola la droga del figlio

Trovati 300 grammi di marijuana nella casa di un giovane. La madre denunciata per favoreggiamento. Lui arrestato per spaccio

BRINDISI – La madre ha tentato di “salvarlo”, nascondendo fra le lenzuola una busta con 300 grammi di marijuana. Ma lo stratagemma non ha ingannato i poliziotti del commissariato di Ostuni. Il 26enne O.M., di Ostuni, è stato arrestato per due volte nel giro di due giorni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La prima nella serata del 14 dicembre, quando venne sottoposto ai domiciliari, dopo essere stato sorpreso con quantitativi di marijuana.

IMG-20181215-WA0014 copia-2

La seconda la mattina del giorno successivo, quando i poliziotti si sono recati presso la sua abitazione per controllare il rispetto delle prescrizioni imposte dal giudice, trovandolo in compagnia di un soggetto del posto già noto alle forze dell’ordine. Entrambi erano fortemente agitati. Per questo gli agenti hanno deciso di effettuare un perquisizione domiciliare approfondita. Mentre le forze dell’ordine procedevano con il controllo, la madre del giovane ha avvolto un involucro in alcune lenzuola, con la scusa di doverle mettere a lavare. Ma un agente ha fermato a donna, ha controllato bene fra i panni e ha trovato una busta bianca con all’interno ben 300 grammi in dosi di marijuana.

La polizia ha appurato che la droga era di proprietà del figlio. Questi, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato ri-sottoposto agli arresti domiciliari. La madre invece è stata denunciata a piede libero per il reato di favoreggiamento personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento