menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il distributore di sigarette scardinato a Tuturano

Il distributore di sigarette scardinato a Tuturano

Assalto ai distributori di sigarette

BRINDISI – Distributori di sigarette presi di mira nella notte. Prima a Tuturano, dove è saltato in aria un distributore situato in via Stazione, poi a San Pietro Vernotico, dove sono state rubate 50 stecche di varie marche dalla rivendita dell’area di servizio Camer, in via Campo di Mare.

BRINDISI - Distributori di sigarette presi di mira nella notte. Prima a Tuturano, dove è saltato in aria un distributore situato in via Stazione, poi a San Pietro Vernotico, dove sono state rubate 50 stecche di varie marche dalla rivendita dell'area di servizio Camer, in via Campo di Mare. E' probabile che ad agire sia stata la stessa banda.

Ripresi dalle telecamere del distributore di San Pietro, infatti, i malfattori indossavano una tuta bianca: molto simile a quella usata dai banditi che pochi giorni fa fecero saltare il bancomat della Banca Apulia di via Appia, nel capoluogo. A Tuturano, i banditi sono entrati in azione intorno alla mezzanotte e trenta, facendo esplodere il distributore di sigarette collocato accanto alla tabaccheria di un giovane incensurato. La deflagrazione ha destato grande paura fra i residenti, ma il colpo è fallito. L'attività non è dotata di impianto di video-sorveglianza.

E' andato a segno, invece, il colpo ai danni del distributore Camer di San Pietro, dove i malfattori hanno forzato la porta di ingresso del bar e hanno fatto incetta di stecche. Le telecamere hanno ripreso ogni fase dell'azione. Su entrambi gli episodi indagano i carabinieri della compagnia di Brindisi coordinati dal maggiore Cristiano Tomassini.

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento