rotate-mobile
Cronaca

Assalto alle "bionde" sequestrate

CORATO - Un furgone di sigarette di contrabbando sequestrate nel porto di Brindisi è stato assaltato da malfattori armati con fucili a pompa mentre percorreva la provinciale 231, all'altezza di Corato.

CORATO - Un furgone di sigarette di contrabbando sequestrate nel porto di Brindisi è stato assaltato da malfattori armati con fucili a pompa mentre percorreva la provinciale 231, all'altezza di Corato.

Il veicolo era diretto ad Adria (Rovigo) dove si trova un centro di distruzione dei tabacchi oggetto di sequestro. La rapina è fallita perchè il conducente del mezzo, alla vista dei banditi, è riuscito ad attivare l'allarme satellitare che ha bloccato il furgone e contemporaneamente ha indicato alla polizia l'esatto punto dove era in corso l'assalto.

Secondo quanto ha ricostruito la polizia, il furgone è stato tallonato da un'Audi A4 e superato e bloccato da un'Audi A6. Dalle due vetture sono usciti uomini armati con fucili a pompa. Hanno costretto il conducente del mezzo a uscire lo hanno caricato in auto.

L'uomo, però, prima di piegarsi all'intimazione dei banditi, ha inserito l'allarme satellitare e bloccato il sistema di accensione del furgone. Quando i malfattori hanno scoperto quello che aveva fatto, lo hanno colpito all'altezza dell'emitorace sinistro, forse col calcio di un fucile e gli hanno chiesto di sbloccare il mezzo. Ma senza esito. Poi la fuga all'arrivo della polizia.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto alle "bionde" sequestrate

BrindisiReport è in caricamento