menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalto con autocarro rubato alla Tamoil: banditi in fuga a mani vuote

Spaccata ai danni del distributore Tamoil in via Stazione, a Tuturano. La colonnina dell'impianto self service ha retto. Sequestrato un Fiat Iveco Daily

TUTURANO – Hanno quasi demolito una colonnina dell’impianto self service, ma sono fuggiti a mani vuote. E’ andata male ai malviventi che la notte fra Pasqua e Pasquetta (1-2 aprile) hanno assaltato, a bordo di un autocarro Fiat Iveco daily rubato, il distributore di benzina Tamoil situato in via Stazione, alle porte di Tuturano. 

I banditi, da quanto appreso, sono entrati in azione intorno alle ore 3. Utilizzando il mezzo pesante come ariete, hanno tentato di abbattere la colonnina in cui si inseriscono le banconote. Ma questa, nonostante i ripetuti tentativi di sfondamento, ha retto. 

Spaccata Tamoil Tuturano-2

Dopo qualche minuto i delinquenti hanno abbandonato sul posto l’Iveco e sono presumibilmente fuggiti a bordo di un’auto. A stretto giro si sono recati sul posto i carabinieri della stazione di Tuturano. Dagli accertamenti effettuati successivamente, è emerso che l’Iveco era stato rubato poche ore prima per le vie di Cellino San Marco. Il mezzo, rimosso con un carro attrezzi, si trova sotto sequestro presso il deposito della ditta Tarantini di San Pietro Vernotico. I danni riportati dall’area di servizio sono ingenti. 

Da quanto ricostruito sono stati i carabinieri della stazione di Tuturano a sventare il colpo: durante un giro di pattugliamento del territorio hanno notato che le luci del ditributore erano spente. Nei precedenti transiti e nell'ultimo, effettuato circa 20 minuti prima, l'area risultava illuminata. Insospettiti dell'anomala situazione, i militari hanno proceduto all'immediato controllo della zona. Evidentemente uno dei malviventi presenti con funzione di "palo", alla vista dell'auto dei carabinieri, ha avvertito i complici impegnati nell'attività di scardinamento della colonnina contenente il denaro, che si sono dileguati nelle campagne circostanti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento