Cronaca

Assemblea del Sap: appello a Mattarella contro i tagli alla polizia

Assemblea sindacale del Sap oggi presso la questura di Brindisi, nell’ambito di una iniziativa nazionale dello stesso Sindacato autonomo di polizia in cui è stata distribuita ai poliziotti la cartolina creata dalla segreteria nazionale e diretta al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella : “Presidente abbiamo bisogno di lei”

BRINDISI -  Assemblea sindacale del Sap oggi presso la questura di Brindisi, nell’ambito di una iniziativa nazionale dello stesso Sindacato autonomo di polizia in cui è stata distribuita ai poliziotti la cartolina creata dalla segreteria nazionale e diretta al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella : “Presidente abbiamo bisogno di lei”.

“Signor Presidente della Repubblica Italiana, il dettato iscritto negli articoli 1,2 e 3 della nostra Carta Costituzionale – si legge nel testo - nonché la legislazione riguardante i diritti dei lavoratori e le libertà delle organizzazioni sindacali di esprimere il loro pensiero e di svolgere la loro attività istituzionale, consentono al Sindacato Autonomo di Polizia di indirizzare alla Sua persona l’appello dei suoi 19.000 aderenti con il quale chiedono il Suo intervento per il ripristino delle regole democratiche che presiedono alle libertà fondamentali previste dal nostro ordinamento”.

“Tra queste libertà – scrive il Sap al Presidente Mattarella - figura anche quella di esternare alla cittadinanza la preoccupazione del sindacato per tutta una serie di tagli alle Forze di Polizia che hanno debilitato l’intero apparato della Sicurezza Pubblica la cui operatività è oggi fortemente compromessa. Questo diritto-dovere alla pubblica denuncia è stato recentemente negato da una inaudita repressione che il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha posto in essere nei confronti del Sindacato Autonomo di Polizia ignorando le sue istanze con sistematica premeditazione”.

Il lungo appello del Sap di cui pubblichiamo solo i primi paragrafi, è legato alla sospensione dal servizio di un dirigente dello stesso sindacato in servizio al commissariato Vescovio di Roma, che aveva partecipato ad una trasmissione tv indossando una polo erroneamente identificata come capo di vestiario di servizio – dice il Sap – ma soprattutto alle conseguenze dei tagli alle dotazioni delle forze dell’ordine, per i quali il segretario nazionale del sindacato, Gianni Tonelli, sta attuando lo sciopero della fame da venti giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea del Sap: appello a Mattarella contro i tagli alla polizia

BrindisiReport è in caricamento