Cronaca

Assembramenti, chiuso per cinque giorni il discopub l'Aranceto

C'erano oltre mille persone, 600 in più rispetto alla capienza prevista dalla licenza comunale e ben 800 rispetto alla regolamentazione regionale anti Covid-19

OSTUNI - Oltre mille persone nella discoteca, 600 in più rispetto alla capienza prevista dalla licenza comunale e ben 800 rispetto alla regolamentazione regionale anti Covid-19. Per questo motivo la questura di Brindisi ha chiuso per 5 giorni, il discopub l’Aranceto sito a Rosa Marina di Ostuni. Il provvedimento, che “potrebbe essere ulteriormente esteso, vista la normativa vigente in materia di contrasto all’epidemia Covid-19”, è stato emesso dopo un controllo presso il locale notturno da parte degli agenti del commissariato di polizia di Ostuni. 

Al gestore, inoltre, è stata anche contestata la violazione dell’ordinanza comunale circa l’orario della diffusione della musica e la somministrazione di alcolici a minori.

“Ad aggravare ulteriormente la condizione di assembramento che caratterizzava l’evento ricreativo in atto, si è registrata anche la necessaria chiamata al 118 per soccorrere un giovane colto da malore”. Si legge nella nota della Questura. 

E’ tuttora al vaglio degli agenti della Questura e del Commissariato di Ostuni la documentazione acquisita nella circostanza. L’azione di monitoraggio e controllo della “Task Force”, coordinata dalla Divisione Amministrativa della Questura di Brindisi, proseguirà nelle prossime settimane, con frequenza quotidiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assembramenti, chiuso per cinque giorni il discopub l'Aranceto

BrindisiReport è in caricamento