rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Carovigno

Attentati a Carovigno: "Convocazione urgente di un tavolo sulla sicurezza"

Il sindaco Carmine Brandi ha incontrato il prefetto di Brindisi a seguito degli attentati incendiari avvenuti fra venerdì e lunedì a Torre Santa Sabina e a Carovigno

CAROVIGNO – Dopo gli ennesimi atti intimidatori avvenuti a Torre Santa Sabina e a Carovigno  fra il 30 giugno e tre luglio (prima è stata incendiata l’auto della moglie di un ristoratore, poi è stato dato alle fiamme il portone dello studio di una ragioniera, nonché sorella dello stesso ristoratore, che lavora alle dipendenze della società in house Nuova Carbinia Srl) verrà convocato con urgenza un tavolo tecnico sull’ordine e la sicurezza pubblica sull’escalation di attentati, incendi e intimidazioni in atto a Carovigno. Lo ha annunciato il sindaco di Carovigno, Carmine Brandi, dopo un incontro con il prefetto di Brindisi, Valerio Valenti. 

“Nel condannare fermamente i gravissimi e vili atti intimidatori, compiuti la notte tra il 2 e 3 luglio scorsi, e nel manifestare piena vicinanza e solidarietà alle vittime ed alle loro famiglie, così duramente colpite da tali spregevoli e violenti attentati, che hanno, sicuramente, anche lo scopo di alimentare un clima di terrore e di violenza per l'intera Città – si legge in una nota a firma del primo cittadino - dichiaro fermamente che continuerò, con rinnovata forza e vigore, nella lotta contro ogni forma di violenza nella consapevolezza che nessun atto criminale potrà mai fermare le azioni intraprese da questa amministrazione a difesa della legalità”.

“Ed è per questo che, ritenendo di interpretare il pensiero dell’intero Consiglio Comunale, al fine di evitare la recrudescenza di tali inaccettabili e deplorevoli atti, nella giornata di ieri, ho contattato sua eccellenza il Prefetto, Dr. Valerio Valenti – prosegue Brandi - il quale ha convenuto che fosse necessaria la convocazione urgente di un Tavolo Tecnico sull’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si terrà a breve”.

“Confidando nei risultati positivi di tale incontro dal quale scaturirà certamente un forte ed unitario impegno delle Istituzioni a garanzia della sicurezza dei cittadini e credendo nell'azione lodevole delle forze dell'ordine e della magistratura, nei confronti delle quali esprimo il massimo apprezzamento per l'impegno e la professionalità profusi nell'azione di contrasto alla criminalità organizzata, auspico – conclude il sindaco - che, quanto prima, possa instaurarsi un clima di pace e serenità nella nostra Carovigno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentati a Carovigno: "Convocazione urgente di un tavolo sulla sicurezza"

BrindisiReport è in caricamento