rotate-mobile
Cronaca

Attentato, ferito marò del San Marco

BAKWA – Ancora un attentato con un ordigno improvvisato (Ied) ad un Lince del Reggimento San Marco. Un marò dell’equipaggio del veicolo blindato è rimasto ferito in maniera sembra non grave, è stato immediatamente soccorso grazie ad un elicottero che lo ha trasportato all’ospedale da campo di Farah. Il ferito ha potuto comunicare direttamente con la famiglia, per rassicurarla sulle proprie condizioni.

BAKWA - Ancora un attentato con un ordigno improvvisato (Ied) ad un Lince del Reggimento San Marco. Un marò dell'equipaggio del veicolo blindato è rimasto ferito in maniera sembra non grave, è stato immediatamente soccorso grazie ad un elicottero che lo ha trasportato all'ospedale da campo di Farah. Il ferito ha potuto comunicare direttamente con la famiglia, per rassicurarla sulle proprie condizioni.

L'episodio è avvenuto in Gulistan, nel distretto di Bakwa, mentre il Lince era impiegato con altri veicoli in un'azione di perlustrazione, ha fatto sapere il comando italiano in Afghanistan. Ancora una volta la cellula blindata del mezzo ha salvato la vita agli occupanti. Il potenziale dello Ied non era infatti tale da poter avere ragione delle protezioni passive del Lince.

Il reggimento San Marco, che assieme al Reggimento Carlotto compone la Forza da sbarco della Marina Militare, è di stanza a Brindisi ed è presente attualmente in Afghanistan con poco più di 400 unità.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato, ferito marò del San Marco

BrindisiReport è in caricamento