Cronaca

Atti osceni sul bus, passeggero molesta l'autista donna. Intervenuta la polizia

Si è avvicinato all'autista, una donna, e dopo essersi toccato le parti intime facendole domande inopportune ha tentato anche di denudarsi

BRINIDISI – Si è avvicinato all’autista, una donna, e dopo essersi toccato le parti intime facendole domande inopportune ha tentato anche di denudarsi. L’intervento immediato della polizia ha evitato il peggio. È accaduto alle 5.30 di oggi (sabato 19 marzo) a Tuturano, sulla linea 7 della Stp che collega la frazione a sud di Brindisi al Capoluogo, alla fermata di via Vittorio Emanuele II nei pressi della chiesa.

È stata la stessa autista a richiedere l’intervento degli uomini del 113 quando si è resa conto che la situazione sarebbe potuta degenerare: sul pullman c’era solo il passeggero molesto, sembrerebbe già noto per episodi di questo genere. In questo caso si è reso responsabile di veri e propri atti osceni, tanto che la vittima non ha esitato un solo istante a chiedere l’intervento della polizia. Era chiaro che non sarebbe finita lì, gli ha chiesto il biglietto e non lo teneva. Così la donna è scesa dal pullman attendendo gli agenti. Al momento non è dato sapere se è stata sporta denuncia, la dipendente Stp ha ripreso a lavorare. Il maniaco è stato preso in carico dai poliziotti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti osceni sul bus, passeggero molesta l'autista donna. Intervenuta la polizia

BrindisiReport è in caricamento