Vandali scatenati: furti e devastazione nella scuola media Kennedy

Danni ingenti all'interno dell'edificio scolastico. Sul posto i poliziotti della Sezione volanti, il sindaco e il questore

BRINDISI - Terminato il lockdwon, riprendono, purtroppo, gli atti di vandalismo ai danni delle scuole, chiuse dallo scorso 5 marzo a causa della pandemia. Danni ingenti sono stai provocati la scorsa notte (mercoledì 20 maggio) all'interno della scuola media "Kennedy-Mameli" dell'istituto comprensivo "Tuturano-Paradiso" situata in via Torretta, al rione Paradiso, presa di mira da una banda di teppisti.

Vandali scuola media Kennedy paradiso-2

I segni dell'intrusione sono stati scoperti stamattina. Sul posto si sono recati i poliziotti della Sezione volanti della questura di Brindisi, per i rilievi del caso. Un sopralluogo è stato effettuato anche dal sindaco Riccardo Rossi e dal questore, Ferdinando Rossi, in presenza della dirigente scolastica. A quanto pare, i balordi, con una bomboletta spray di colore nero sequestrata dalla polizia, hanno imbrattato l'interno dell'ediificio scolatico, oltre a devastare l'atrio di ingresso.

Poi hanno rubato due computer, distrutto il laboratorio informatico, buttato a terra qualsiasi cosa abbiano incrociato, anche le tele dipinte dai ragazzi ma soprattutto hanno lasciato scritte sui muri ingiuriose, minacciose ed offensive nei confronti della scuola e degli insegnanti.

Il Partito Democratico di Brindisi, intanto, fa sapere che, con il supporto dei consiglieri comunali e degli assessori, ha deciso di ricomprare i pc trafugati alla scuola del Paradiso. "Davanti ad atti simili - si legge in una nota del Pd - è necessaria una risposta forte ed immediata!". 

Avremmo voluto documentare con foto i segni di tale devastazione, ma una guardia giurata ha impedito al nostro fotografo di fare il suo lavoro, negandogli anche la possibilità di scattare delle foto dall'esterno della scuola e quindi di esercitare il diritto di cronaca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento