Cronaca

Autista Stp di Brindisi accoltellato alla fermata di Apani

Il dipendente ferito alla mano sinistra: stando alla ricostruzione dei carabinieri del Norm, l'aggressore sarebbe arrivato in auto e avrebbe inveito contro il dipendente perché nei giorni scorsi gli aveva chiesto il biglietto. Già identificato: 20 testimoni

BRINDISI – Un autista della Stp è stato ferito con un coltello alla mano sinistra, da un uomo che lo ha raggiunto in auto all’ultima fermata lungo la litoranea di Apani, a Nord di Brindisi: una volta sceso dall’auto, avrebbe inveito contro il dipendente in dialetto brindisino facendo riferimento alla contestazione di qualche giorno fa, per un biglietto non pagato.

E’ stato lo stesso conducente, A M (iniziali del nome e del cognome), 39 anni, originario di Varese, ma da anni residente in città, a chiamare il 112 non appena l’automobilista è salito a bordo del mezzo urlando. Sul posto sono arrivati i carabinieri del Norm.

L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 30 agosto, attorno alle 19, quando l’autobus della Stp, quello che copre il collegamento tra la litoranea e la città, la linea numero 4,  era in sosta in attesa di altri passeggeri per il ritorno a casa.

Autista Stp aggredito 2-2-2

Sul mezzo c’erano venti persone che, di conseguenza, hanno assistito alla scena ed è partendo dalle loro testimonianze, che i militari ritengono di avere elementi utili a identificare l’aggressore. L’uomo, stando a questa ricostruzione, avrebbe raggiunto il bus usando un’auto di colore scuro, sarebbe sceso per salire sul mezzo.

“Gridava”, hanno riferito i testimoni. “Parlava di un biglietto, se l’è presa con l’autista”, continuano. Avrebbe cercato un contatto con il conducente, ma non c’è riuscito, a quel punto sarebbe sceso e si sarebbe spostato al lato del bus, raggiungendo l’autista dal lato del finestrino: a questo punto avrebbe estratto un coltellino svizzero e il conducente nel tentativo di coprirsi il volto ha riportato una ferita alla mano sinistra.

Non è escluso che l’aggressore venga identificato e denunciato nelle prossime ore. E non è la prima volta, fra l'altro, che si verificano aggressioni ai danni dei conducenti della Stp. "Ci ritroviamo spesso da soli - rimarca l'autotrasportatore - di fronte a passeggeri aggressivi, che minacciano la nostra incolumità. Per fortuna me la sono cavata  con un graffio, ma poteva andarmi peggio".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autista Stp di Brindisi accoltellato alla fermata di Apani

BrindisiReport è in caricamento