rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Latiano

Auto fuori strada: muoiono una giovane mamma e la sua figlioletta. In coma il papà

MESAGNE - Sangue sull’asfalto: una mattanza. Madre e figlioletta di appena un anno perdono la vita lungo la Muro Tenente, vecchia arteria provinciale Mesagne-Latiano. In coma il papà. Una giovanissima famiglia di Latiano distrutta, a seguito di uno schianto maledetto. Benedetta Costantini (21 anni) e la sua piccola Matilde Baldaro non hanno avuto scampo: sono decedute sul colpo, a causa delle emorragie riportate nel violentissimo impatto. Giovanni Baldaro (27 anni, marito della donna e padre della piccola) era alla guida dell’auto, una Fiat Punto. Il giovane è stato soccorso dagli operatori del Servizio 118, e accompagnato di corsa presso il Centro di rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Le sue condizioni sono gravissime, avendo riportato traumi significativi al cranio e al torace.

MESAGNE - Sangue sull'asfalto: una mattanza. Madre e figlioletta di appena un anno perdono la vita lungo la Muro Tenente, vecchia arteria provinciale Mesagne-Latiano. In coma il papà, un operaio edile. Una giovanissima famiglia di Latiano distrutta, a seguito di uno schianto maledetto. Benedetta Costantini (21 anni) e la sua piccola Matilde Baldaro non hanno avuto scampo: sono decedute sul colpo, a causa delle emorragie riportate nel violentissimo impatto.

Giovanni Baldaro (27 anni, marito della donna e padre della piccola) era alla guida dell'auto, una Fiat Grande Punto. Il giovane è stato soccorso dagli operatori del Servizio 118, e accompagnato di corsa presso il Centro di rianimazione dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Le sue condizioni sono gravissime, avendo riportato traumi significativi al cranio e al torace.

La tragedia si è consumata nel pomeriggio, attorno alle 18.15. La coppia (con la bambina) stava facendo rientro a Latiano. All'uscita da una curva, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Stazione di Latiano e della Compagnia di Francavilla Fontana, l'auto sulla quale viaggiavano è impazzita, finendo fuori strada, cappottandosi sull'asfalto e rovinando sul muretto di cinta. Strazianti le testimonianze dei primi automobilisti di passaggio, trovatisi dinanzi anche il corpicino in fin di vita della bimba. E frenetico il viavai dei mezzi di soccorsi.

I sanitari hanno tentato in ogni modo di salvare la vita della donna e della piccina, ma si sono dovuti arrendere di fronte alla tragedia: tanto il cuore della ragazza quanto il cuoricino della bambina non hanno retto che per pochi istanti. Vani i tentativi di rianimazione. Sul posto, insieme ai militari, sono accorsi anche i vigili del fuoco del Comando provinciale di Brindisi.

Indagini sono in corso per fare luce su questa ennesima e dolorosissima tragedia della strada. Forse una distrazione o un guasto meccanico, all'origine della sbandata. L'alta velocità potrebbe comunque aver giocato un ruolo fatale. Rabbia, incredulità e disperazione, intanto, nella piccola comunità di Latiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto fuori strada: muoiono una giovane mamma e la sua figlioletta. In coma il papà

BrindisiReport è in caricamento