rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Auto in fiamme e macchie di sangue

BRINDISI – Mistero sull’incendio che all’alba di oggi ha distrutto la Fiat Punto della 76enne Giuseppina Martina di Brindisi: vigili del fuoco e polizia hanno trovato vicino alla vettura in fiamme grosse macchie di sangue. Al lavoro, per far luce sulla vicenda, ci sono gli uomini della polizia scientifica e quelli della squadra mobile della questura di Brindisi. Da un primo riscontro effettuato dagli inquirenti nessun ferito si sarebbe presentato negli ospedali del Brindisino e del Leccese intorno alle cinque di questa mattina. Le indagini proseguono a tutto spiano.

BRINDISI - Mistero sull'incendio che all'alba di oggi ha distrutto la Fiat Punto della 76enne Giuseppina Martina di Brindisi: vigili del fuoco e polizia hanno trovato vicino alla vettura in fiamme grosse macchie di sangue. Al lavoro, per far luce sulla vicenda, ci sono gli uomini della polizia scientifica e quelli della squadra mobile della questura di Brindisi. Da un primo riscontro effettuato dagli inquirenti nessun ferito si sarebbe presentato negli ospedali del Brindisino e del Leccese intorno alle cinque di questa mattina. Le indagini proseguono a tutto spiano.

Da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che la vettura della 76enne intorno alle nove e un quarto di ieri sera fosse stata parcheggiata dalla donna vicino l'abitazione di sua figlia, al civico 38 di via Gerolamo Aleandro, al quartiere Sant'Angelo. Entrambe, poi, si sono trasferite nella marina di Porto Cesareo per trascorrere la notte e la giornata di oggi. Intorno alle 5 di questa mattina, poi, una telefonata al centralino dei vigili del fuoco di Brindisi ha informato che sulla complanare, in contrada Torre Mozza, c'era una vettura in fiamme.

Quando i pompieri sono giunti sul posto hanno notato che l'auto era circondata da macchie di sangue di grandi dimensioni. Inevitabile, quindi, l'intervento delle volanti e degli uomini della polizia scientifica. Immediatamente è stato fatto il giro di telefonate presso gli ospedali del brindisino e del leccese ma al momento non è stato trovato nessun riscontro. L'auto è stata posta sotto sequestro per essere sottoposta a ulteriori perizie.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in fiamme e macchie di sangue

BrindisiReport è in caricamento