Auto in fiamme: panico in pieno centro

OSTUNI - Tutte da accertare le cause che nella mattinata odierna hanno generato un incendio che ha seriamente danneggiato un’autovettura “Polo Volkswagen”. Fiamme avvolte ancora dal mistero ed oggetto in queste ore di una approfondita attività investigativa. L’episodio si è verificato in via Cappellini, a due passi della centralissima via Pola, a Ostuni.

Vigili del fuoco

OSTUNI - Tutte da accertare le cause che nella mattinata odierna hanno generato un incendio che ha seriamente danneggiato un’autovettura “Polo Volkswagen”. Fiamme avvolte ancora dal mistero ed oggetto in queste ore di una approfondita attività investigativa. L’episodio si è verificato in via Cappellini, a due passi della centralissima via Pola, a Ostuni. L’incendio si sarebbe sviluppato, attorno alle 10.30, all’interno del vano motore dell’automobile, parcheggiata a ridosso del marciapiede.

L’utilitaria, di proprietà dell’ostunese Franco Galizia, in pochi minuti sarebbe stata avvolta dalle fiamme. Il soccorso prestato dai vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, ha evitato che le fiamme causassero danni più ingenti al veicolo e costituissero ulteriore pericolo. Domato il fuoco, resta il giallo. Sul posto, insieme ai pompieri, sono intervenuti gli agenti del locale commissariato di pubblica sicurezza.

Indagini sono in corso per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto, nonché per accertare con precisione le cause che hanno dato origine al rogo. Non è escluso che possa essersi trattato di un incendio accidentale. Gli inquirenti, infatti, sulla scorta della relazione tecnica stilata dai vigili del fuoco, ipotizzano che le fiamme si siano generate a seguito di un corto circuito. La polizia sta comunque effettuando ulteriori accertamenti e controlli, al fine di fugare ogni dubbio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento