rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Auto in fiamme: tracce di diavolina

BRINDISI – Non ci sono dubbi sull’origine dolosa di un incendio che la scorsa notte ha danneggiato una Peugeot Ranch parcheggiata in via De’ Gracchi, traversa di via Tor Pisana, nel rione Commenda.

BRINDISI ? Non ci sono dubbi sull?origine dolosa di un incendio che la scorsa notte ha danneggiato una Peugeot Ranch parcheggiata in via De? Gracchi, traversa di via Tor Pisana, nel rione Commenda. Il mezzo, stando agli accertamenti fatti dai carabinieri, risulta intestato a un?azienda di Livorno attiva nel settore degli impianti termici, la Termica Srl.

I vigili del fuoco, su richiesta di alcuni residenti, si sono recati sul posto intorno alle 2,30 per domare il rogo. Una volta spento l?incendio, sono state trovate sul terreno alcune tracce di diavolina, sostanza solitamente impiegata per alimentare l?accensione di barbecue o caminetti, ma da qualche tempo anche per dare fuoco alle autovetture, perché dopo la combustione molto difficilmente lascia tracce evidenti, soprattutto se la tavoletta viene appoggiata su uno pneumatico.

Sull?episodio indagano i militari della compagnia di Brindisi diretti dal maggiore Cristiano Tomassini, che in mattinata contatteranno l?azienda per risalire all?utilizzatore del veicolo. Nessuno, infatti, si è ancora presentato in caserma per sporgere denuncia. Sempre i carabinieri della compagnia di Brindisi indagano sul ritrovamento nelle campagne di Cellino San Marco di un?auto completamente carbonizzata, che risulta essere oggetto di un furto perpetrato pochi giorni fa a Calimera (Lecce).

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in fiamme: tracce di diavolina

BrindisiReport è in caricamento