rotate-mobile
Cronaca Torre Santa Susanna

Incidente a Roma: muore neurologo originario del Brindisino. Caccia a un'auto pirata

Il 51enne Giancarlo Zito, noto e apprezzato medico di Torre Santa Susanna, deceduto ieri mattina (lunedì 24 luglio) per le vie della capitale. Stava andando a lavoro. Dolore e sgomento nella sua terra natia, dove rientrava spesso per prendersi cura dei suoi pazienti

TORRE SANTA SUSANNA – Stava andando a lavoro in sella al suo scooter, ma un automobilista lo ha investito, senza prestargli soccorso. Un noto e stimato medico di Torre Santa Susanna è deceduto a seguito di un incidente avvenuto ieri mattina (lunedì 24 luglio) a Roma. Si tratta del 51enne Giancarlo Zito. La notizia della tragedia è arrivata nella tarda serata di ieri a Torre, lasciando una comunità nello sgomento.

La dinamica del sinistro è al vaglio del XIII gruppo Aurelio della Polizia Locale della capitale. L’incidente, come riportato dai colleghi di RomaToday, si è verificato intorno alle ore 8.30 in via Casale San Pio V. Al momento dell’arrivo dei soccorritori del 118, il 51enne, riverso sull’asfalto, versava già in condizioni disperate. Vani, purtroppo, i tentativi di rianimazione.

L'auto pirata

All’altezza del civico venti della strada del municipio Aurelio, gli agenti hanno rinvenuto il fanalino di coda di una vettura. Alcuni testimoni hanno riferito alla pattuglia di un’auto di bordeaux che sarebbe rimasta coinvolto nello scontro con la moto. Alla guida del veicolo ci sarebbe stata una donna che non si sarebbe fermata a prestare soccorso.

Sul posto, oltre al personale del 118, anche gli agenti del gruppo Monteverde della polizia di Roma Capitale, in ausilio ai colleghi del XIII gruppo per la viabilità sul luogo del sinistro. La salma si trova adesso presso il policlinico Gemelli di Roma, a disposizione della Procura. Nelle prossime ore potrebbe essere disposta l'autopsia. 

Il cordoglio a Torre

Giancarlo Zito era noto e apprezzato fra i cittadini di Torre Santa Susanna. Alla metà degli anni ’90 lasciò la sua terra natia per andare a studiare all’Università degli studi di Siena, dove nel 1998 si laureò in Medicina e Chirurgia. Dal 2022 è consulente neurologo presso Centro Diagnosi e Valutazione, Istituto di Ortofonologia, Roma. Spesso il 51enne rientrava nella sua Torre per prendersi cura dei suoi pazienti presso un ambulatorio medico in via Lucio De Pace. Figlio di Pino Zito, funzionario prefettizio in pensione, era sposato con una psicologa e aveva due figli adolescenti. La madre Annita di Pierro era deceduta alcuni anni addietro.

La notizia del dramma è arrivata a Torre tramite il posto di un cittadino, Domenico, che ricorda così il suo amico: “Resterà nel cuore e nella mente  - si legge in un post sul suo profilo Facebook  - di chi è stato in grado di conoscere, riconoscere e ammirare il suo garbo, la sua professionalità,  la sua buona educazione, il suo indiscutibile valore come medico, le sue doti empatiche, la sua umanità, la sua capacità innata di infondere fiducia nella scienza e negli uomini di scienza, di quella scienza che ti guarda e ti ascolta con attenzione per poi offrire un parere attento e ponderato, che ti spiega con tatto anche dove inizia la fede, se hai fatto fatica ad averne prima”. “Torre Santa Susanna ha perso Giancarlo Zito – conclude Domenico - una perla, un grande uomo, un amico, un tesoro”.

Articolo aggiornato alle ore 12.23 (salma a disposizione della Procura)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Roma: muore neurologo originario del Brindisino. Caccia a un'auto pirata

BrindisiReport è in caricamento