Hascisc e marijuana in auto, ma rifiuta il test: denunciato

E' accaduto nella notte a Brindisi. Patente ritirata e vettura (una Fiat 500) sottoposta a procedura per la confisca

Brindisi: droga in auto, denunciato perché rifiuta il test

I carabinieri della stazione di Brindisi Centro, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un 30enne originario della provincia di Modena per rifiuto di sottoporsi agli esami per la verifica della guida sotto l’effetto degli stupefacenti. Alle ore 01.20 della notte scorsa l’uomo è stato fermato in via Appia alla guida della propria Fiat 500: sottoposto a perquisizione sotto il sedile lato guida del mezzo è stato rinvenuto un involucro di carta stagnola con 1 grammo di hascisc.

Nella circostanza, l’uomo si è rifiutato di sottoporsi ad accertamenti sanitari per verificare l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. La patente di guida pertanto gli è stata ritirata e il veicolo sottoposto a sequestro finalizzato alla confisca. Al passeggero perquisito sono stati rinvenuti 9 grammi di marijuana occultati nel borsello, ed è stato segnalato alla Prefettura.

Erchie: evasione dai domiciliari

I della stazione di Erchie hanno deferito in stato di libertà per evasione dagli arresti domiciliari un 38enne del luogo. I militari, nel corso di un controllo di routine effettuato nell’abitazione del detenuto, hanno verificato che lo stesso si trovava in strada nelle adiacenze del luogo di detenzione, senza alcuna autorizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Banditi nel McDonald's del Brin Park affollato di bambini

  • Incendio in un condominio, in salvo persone bloccate

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

  • Oltre 40 grammi di cocaina nascosti in cucina: arrestato un operaio

  • Brindisi "Il porto più bello del mondo". Con i nuovi accosti e un parco urbano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento