Automobilista rifiuta narcotest: auto sequestrata e ritiro patente

E' accaduto nella notte a San Donaci. L'uomo, un 35enne di Mesagne, era in stato di alterazione psico-fisica

SAN DONACI – Ennesimo caso di rifiuto di sottoposizione al narcotest da parte di un automobilista nel Brindisino. Questa volta sono stati i carabinieri della stazione di San Donaci, impegnati in un posto di controllo nella notte nell’abitato della cittadina, a intimare l’alt al conducente di un’auto, che ha subito mostrato una condizione di alterazione psicofisica. A quel punto i carabinieri gli hanno chiesto di accettare il trasferimento presso l’ospedale Perrino di Brindisi per sottoporsi agli accertamenti di routine per accertare l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. Il 35enne alla guida dell’auto, originario di Mesagne, ha opposto rifiuto, circostanza che ha provocato il ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori agricoli, arriva il sì dalla Regione: "attività indifferibili"

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • "Primo operatore 118 positivo, ora screening urgente per tutti"

  • Muore un imprenditore edile: prima vittima del Covid a Ostuni

  • Dopo le ultime notizie politica durissima con i vertici Asl Brindisi

  • Una brindisina in Olanda: "Viviamo col terrore del contagio. Il Lockdown è una fortuna"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento