Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Schianto ultraleggero nelle campagne: la prossima settimana le autopsie

Lunedì l'eseme autoptico sul corpo dell'allievo Giuseppe Catano, il giorno successivo su quello dell'istruttore Francesco Passeri

FASANO – Fra lunedì 26 e martedì 27 luglio si svolgeranno le autopsie sui corpi delle due vittime dell’incidente aereo avvenuto martedì scorso (20 luglio) fra le località Savelletri e Capitolo, agro di Fasano, dove si è schiantato un ultraleggero. Il pm del tribunale di Brindisi, Alfredo Manca, da quanto appreso conferirà l’incarico al medico legale Domenico Urso. Lunedì dovrebbe svolgersi l’esame autoptico sul cadavere dell’allievo Giuseppe Catano, 29 anni, residente a Canosa (Bat). Il giorno successivo si svolgerà invece l’accertamento sulla salma dell’istruttore, il 34enne Francesco Passeri, originario di Bari, residente a Castellaneta (Taranto).

I due erano partiti nel primo pomeriggio di martedì dall’Aeroclub di Bari. Sono ancora da accertare le cause che intorno alle ore 14:30 hanno determinato la perdita di quota del velivolo, un Piper Pa 28, che prima dell’impatto con il suolo ha tranciato alcuni cavi elettrici. Istruttore e allievo sono morti sul colpo. I rilievi del caso sono stati effettuati dai carabinieri della compagnia di Fasano e dagli investigatori dell’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo. Il magistrato ha aperto un fascicolo per il reato di disastro colposo. Al momento, da quanto risulta, non vi sono iscritti sul registro degli indagati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto ultraleggero nelle campagne: la prossima settimana le autopsie

BrindisiReport è in caricamento