rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Avaria, traghetti salvano 7 diportisti

BRINDISI - Emergenza nella notte nel Canale d'Otranto gonfiato da un forte vento di scirocco, tra Brindisi e Valona, risolta dall'intervento di due traghetti dirottati in zona dalla Guardia Costiera, operazione seguita dalla sala operativa di Roma sino alle 8 di stamani, quando l'imbarcazione in avaria è entrata nel porto albanese.

BRINDISI - Emergenza nella notte nel Canale d'Otranto gonfiato da un forte vento di scirocco, tra Brindisi e Valona, risolta dall'intervento di due traghetti dirottati in zona dalla Guardia Costiera, operazione seguita dalla sala operativa di Roma sino alle 8 di stamani, quando l'imbarcazione in avaria è entrata nel porto albanese.

Il comando generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera ha fatto sapere che l'intervento di soccorso ha riguardato sette persone che erano a bordo di una imbarcazione da diporto di 23 metri, iscritta al registro navale di Fiumicino (Roma), in avaria in acque albanesi mentre era in navigazione da Brindisi e Valona.

I sette naufraghi sono sono stati raggiunti e scortati fino al porto di Valona da due traghetti di linea, dirottati nell'area. Secondo quanto si è appreso, dall'imbarcazione è stato lanciato il my-day per grave avaria al motore. La centrale operativa di Roma della Guardia Costiera ha subito allertato le autorità dell'Albania ed ha fatto alzare in volo un proprio Atr 42, che ha localizzato l'imbarcazione.

La Guardia costiera albanese ha, tuttavia, fatto sapere di non poter intervenire per carenza di mezzi, per cui sono stati dirottati in zona due traghetti di linea in servizio tra Italia e Grecia, il Superfast e il Paloma. Le due navi hanno raggiunto l'imbarcazione in difficoltà e l'hanno scortata fino a Valona, dove l'unità ha fatto ingresso in porto poco prima delle ore otto di oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avaria, traghetti salvano 7 diportisti

BrindisiReport è in caricamento