Cronaca

Discarica Autigno, Comune: "Da lunedì l'intervento di rimozione del percolato"

Il comune di Brindisi ha avviato una procedura negoziata per individuare la ditta alla quale affidare il compito di rimuovere il percolato che si è accumulato nella discarica di contrada Autigno. La procura di Brindisi, attraverso un provvedimento di diffida firmato dal sostituto procuratore Valeria Farina Valaori, ha dato tempo fino a mercoledì prossimo (23 settembre)

BRINDISI – Il comune di Brindisi ha avviato una procedura negoziata per individuare la ditta alla quale affidare il compito di rimuovere il percolato che si è accumulato nella discarica di contrada Autigno. La procura di Brindisi, attraverso un provvedimento di diffida firmato dal sostituto procuratore  Valeria Farina Valaori, ha dato tempo fino a mercoledì prossimo (23 settembre) per portare a termine tale intervento.

Mancano appena sei giorni, dunque. L’ufficio Ambiente ha mosso i primi passi nella giornata di ieri (16 settembre) con l’adozione “de gli atti necessari per l’esperimento di apposita procedura negoziata con la consultazione di venti ditte specializzate, assegnando il termine ultimo per la presentazione delle offerte economiche entro la giornata di domani, 18 settembre, alle ore 10.30”.

“Ciò  - si legge ancora in una nota del Comune - consentirà all’amministrazione comunale di procedere con l’avvio del servizio di estrazione del percolato a partire da lunedì 21 settembre, assicurando almeno cinque viaggi giornalieri”.

Nei confronti del gestore dell’impianto, invece, è stato inviato un ordine di servizio “affinché si ponga in opera con la massima urgenza una copertura provvisoria sul lotto 4A della discarica al fine di contenere l’infiltrazione di acqua nel corpo dei rifiuti e la conseguente produzione di percolato”. 
“Il gestore, inoltre, è stato richiamato all’obbligo di fornire misurazioni del livello dei pozzi di percolato e di incrementare ulteriormente l’attività di estrazione, trasporto e smaltimento dello stesso percolato”. 

“Sempre al gestore, infine, è stato rivolto l’obbligo a porre in essere ogni attività inerente la produzione di biogas che permetta la realizzazione e l’esercizio della messa in sicurezza della copertura provvisoria”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Autigno, Comune: "Da lunedì l'intervento di rimozione del percolato"

BrindisiReport è in caricamento